Umidificatore ad ultrasuoni: guida alla scelta, e prezzi

Quando arriva l’inverno, noi tutti accendiamo i termosifoni per non sentire freddo. Tuttavia il prezzo da pagare per avere caldo, è quello di ritrovarsi spesso a soggiornare in ambienti troppo secchi che, a lungo andare, possono causare fastidi alla nostra salute.

La gola e le mucose nasali, in particolare, risentono negativamente infatti di un’aria troppo secca, soprattutto durante la notte ed al risveglio.

Per fortuna esistono appositi apparecchi, gli umidificatori, che ci permettono di godere di un tepore col giusto grado di umidità in ogni ambiente domestico.

Le varie aziende del settore ci propongono molti i modelli di umidificatori, con numerose funzioni accessorie in modo da rendere il loro utilizzo pratico e piacevole.

Funzionalità a parte, molti di questi piccoli elettrodomestici sono spesso anche caratterizzati da un design estremamente interessante che li rende dei veri e propri complementi di arredamento.

Gli umidificatori a ultrasuoni – poi – hanno il vantaggio di essere silenziosi e di non surriscaldarsi, per cui possono essere utilizzati anche nelle stanze dei bambini.

Alcuni modelli permettono di abbinare al vapore acqueo anche degli olii essenziali, in modo da poter godere di un’ambiente piacevole con un giusto livello di un’umidità profumata.

Cerchiamo di capire insieme come scegliere l’umidificatore a ultrasuoni che meglio si adatti alle nostre esigenze.

Come funziona un’umidificatore ad ultrasuoni

Un’umidificatore ad ultrasuoni è composto (in genere) da un corpo centrale contenente al suo interno una piastrina metallica la quale vibra ad una frequenza ultrasonica.

Essendo un’apparecchio silenziosissimo perché non emette dei rumori che siano avvertibili, può essere attivato in qualsiasi momento, anche di notte, senza disturbare il sonno.

Pur non essendo udibili dall’uomo, gli ultrasuoni sono in realtà molto potenti, perché sono in grado di rompere le particelle d’acqua che si trova nel serbatoio all’interno dell’umidificatore.

Questo processo di rottura delle particelle parte degli ultrasuoni è quello che determina l’emissione del vapore nell’aria circostante: quindi non è il riscaldamento dell’acqua a determinare l’evaporazione.

Di conseguenza, gli umidificatori ad ultrasuoni non sono per nulla pericolosi.

Anzi, proprio perché funzionano a freddo non hanno delle parti bollenti che possono causare ustioni a chi li utilizza, e per questo motivo possono essere collocati tranquillamente all’interno delle stanze dei bambini (ne esistono alcuni pensati appositamente per le stanze dei neonati).

La loro manutenzione poi è veramente semplice e non richiede né sforzi particolari, né competenze specifiche.

Infine, dato che non funzionano utilizzando il calore, necessitano di una quantità di energia davvero irrisoria, che incide quindi marginalmente sui consumi elettrici – rispettando anche l’ambiente.

Infine, un’altra loro importante caratteristica è che, trattandosi di apparecchi molto compatti, li si possono trasportare facilmente dove serve, di stanza in stanza.

Poi, una volta accesi non occorre attendere: non appena accesi iniziano subito a diffondere la loro piacevole nebbiolina.

I pro ed i contro dell’umidificatore ad ultrasuoni

Molti esperti del settore ritengono che oggi la scelta d’acquisto del deumidificatore migliore, sia quella orientata verso un modello ad ultrasuoni. Soffermarci allora ad analizzare brevemente i pro e i contro dell’utilizzo di questa tipologia di elettrodomestici.

I pro

  • Funzionano a freddo: questo è sicuramente un’aspetto positivo, perché il vapore caldo emesso dagli altri tipi può arrecare dei fastidi alla respirazione, e comunque perché questi altri hanno un consumo energetico maggiore rispetto a quelli ad ultrasuoni che sono anche in grado di garantire una produzione di vapore costante ed immediata.
  • Spesso sono dotati della funzione di ionizzazione: molti umidificatori offrono questa funzione importante, perché aiuta ad eliminare il fumo, gli odori sgradevoli e le sostanze nocive presenti nell’aria. In questo modo, l’aria è non solo umidificata, ma è anche purificata, e questo fatto è senza dubbio fondamentale nelle stanze dei bambini.
  • Quanto a rumorosità, gli umidificatori ad ultrasuoni sono molto silenziosi, e possono quindi essere usati nella stanza da letto per tutta la notta senza disturbare anche chi ha il sonno più leggero.
  • Gli ultrasuoni prodotti da questi elettrodomestici non danno fastidi ai cani ed  ai gatti, che hanno un udito molto più sensibile del nostro. Questi apparecchi funzionano infatti su frequenze intorno a 1,5-1,6 MHz : valori che non sono percepiti dagli animali.

I contro

  • Il loro costo: sebbene negli ultimi anni il prezzo degli umidificatori ad ultrasuoni sia sceso notevolmente, questi elettrodomestici tendono ad essere più cari di quelli che funzionano con resistenze elettriche.
  • La loro manutenzione: producendo del vapore freddo, l’umidificatore ad ultrasuoni non è in grado di “auto sterilizzarsi”. Hanno quindi bisogno di una manutenzione più frequente  rispetto agli altri per evitare che, rimanendo dell’acqua al loro interno, possano formarsi delle muffe o annidarsi  dei fastidiosi batteri: si tratta tuttavia di un’operazione molto semplice, ma che va comunque effettuata più frequentemente.

Le varie funzioni di un’umidificatore ad ultrasuoni

Un’altro fattore importante da valutare prima dell’acquisto di un’umidificatore ad ultrasuoni è quello attinente alle funzioni di cui è – o non é – dotato.

  • Abbiamo già detto della funzione di ionizzazione, che rappresenta un valido aiuto per ripulire e purificare l’aria dalle polveri e dagli allergeni, ma questa non è la sola funzione che è possibile trovare in questo tipo di umidificatori.
  • Un’altra interessante funzione – tra l’altro piuttosto facile da trovare su questo tipo di apparecchi – è la funzione di spegnimento automatico, ovvero dell’arresto e della messa in stand-by automatica dell’apparecchio quando il livello dell’acqua é a livelli troppo bassi per continuare a funzionare.

Di seguito, illustriamo alcune altre funzioni che é possibile trovare nei vari modelli di umidificatori ad ultrasuoni e che possono rendere il loro utilizzo più semplice e più agevole:

  • la funzione timer, permette di impostare dei tempi di funzionamento predefiniti, anche fino a 12 ore consecutive, o più;
  • la funzione regolazione dell’emissione, aiuta a regolare i diversi livelli l’intensità dell’emissione do vapore, una funzione utile per chi, ad esempio, ha bisogno di umidificare degli ambienti aventi varie metrature;
  • la funzione di regolazione e mantenimento percentuale di umidità, questa funzione consente, grazie all’igrometro integrato all’elettrodomestico, di impostare la percentuale di umidità si vuole raggiungere nella stanza e mantenerla per tutto il tempo di utilizzo;
  • la funzione modalità notturna: si tratta di una modalità di funzionamento silenziosa la quale, oltre che a ridurre al minimo il rumore, riduce anche l’emmissione di umidità e riduce anche il consumo energetico.
  • la funzione di diffusione essenze, riguarda una vaschetta in cui vengono versate alcune gocce di aromi che, tramite il vapore, vengono diffusi nell’aria.

I modelli di umidificatori ad ultrasuoni che riteniamo particolarmente interessanti

Certamente potrà interessarti la seguente breve rassegna degli umidificatori ad ultrasuoni che -a nostro giudizio, complessivamente valutati- sono tra quelli più interessanti tra quelli attualmente in commercio.

Umidificatore Argoclima Hydro Digit

Argoclima Hydro Digit

Fonte: Amazon API

Compatto e dal design ultramoderno, l’ Hydro Digit della Argoclima (più nota col suo marchio Argo), è un’umidificatore dotato di display LED sul quale è possibile leggere i parametri del suo funzionamento.

I comandi dell’umidificatore sono posti subito sotto il display, e permettono di regolare i vari parametri di funzionamento, tra cui il livello di umidità desiderato e il tempo di accensione della macchina.

Queste le sue principali caratteristiche tecniche e le sue funzioni:

  • Potenza: 230 V.
  • Display e comandi digitali per controllare il livello di umidità e selezionare il livello di emissione di vapore (alto-medio-basso).
  • Timer per impostare il numero di ore in cui si vuole tenerlo acceso.
  • Rotazione a 360° del beccuccio che emette il vapore, per aver una distribuzione più omogenea dell’umidità.
  • Il filtro, incorporato, che garantisce un’atmosfera salubre e che permette di utilizzare della comunissima acqua di rubinetto.
  • Basso consumo energetico.

I pro. Tra le caratteristiche che rendono Argoclima Hydro Digit uno degli umidificatori a ultrasuoni da noi preferiti c’è il suo design, accattivante e sifisticato, che si sposa perfettamente con vari tipi di arredo.

Poi le sue dimensioni compatte permettono di spostarlo agevolmente in qualsiasi stanza.

Inoltre, si tratta di uno strumento davvero silenzioso, che emette un brusio appena percepito dall’orecchio, affatto fastidioso.

I limiti. Sebbene sia dotato di un timer, non è possibile impostare un orario di accensione o spegnimento: semplicemente infatti possiamo definire solo la durata del funzionamento, ma l’avvio deve sempre avvenire manualmente.

Diffusore ed umidificatore Aiho

Fonte: Amazon API

Un design unico e inconfondibile.

Un serbatoio capiente da 500 ml per produrre vapore per un tempo più prolungato.

Una nuova scocca in materiale BPA-Free (cioè privo di bisfenolo).

Ecco questo diffusore ed umidificatore ad ultrasuoni di Aiho, un’elettrodomestico che, per la sua forma elegante può essere utilizzato anche come un’oggetto decorativo quando non lo si utilizza.

Queste le altre sue caratteristiche tecniche e funzioni:

  • Dimensioni compatte.
  • Consumo massimo 12W.
  • Emissione vapore 30Ml/ora.
  • Frequenza ultrasuoni 2,4Mhz.
  • Timer per impostare il funzionamento per 1, 2 oppure 3 ore.
  • Funzione di autospegnimento quando il liquido raggiunge un certo livello.
  • Filtro purificatore aria e ionizzatore che rimuove sostanze nocive nell’aria.

A queste caratteristiche, se ne aggiungono altre due che rendono l’umidificatore Aiho ancora più interessante:

  • la funzione aromaterapia: basta aggiungere nell’apposito contenitore qualche goccia di olio essenziale per unire, ai benefici dell’umidificazione, anche quelli dell’aromaterapia;
  • la funzione cromoterapia: durante il funzionamento, la macchina alterna 7 differenti colori per creare un’atmosfera piacevole e rilassante; tuttavia, possiamo scegliere di mantenere fisso quel colore che preferiamo e regolare, addirittura, l’intensità della luce.

I pro. Una delle cose che più ci piace del diffusore ed umidificatore a ultrasuoni Aiho, è che è silenziosissimo, con emissioni inferiori ai 35dB di suono: cosa che ci permette di utilizzarlo anche di notte e nelle stanze dei bambini.

I limiti. Dall’altro lato, come avviene per molti strumenti di questo tipo e in questa fascia di prezzo, il timer consente di regolare solo la durata, non  in modo automatico l’accensione.

Umidificatore rinfrescante 1byone

Fonte: Amazon API

L’umidificatore aromatico ad Ultrasuoni col marchio 1byone, si affida agli ultrasuoni per vaporizzare l’acqua e per garantire un’umidificazione efficace nel massimo del silenzio

E’ un’apparecchio perfetto per i piccoli e per i medi ambienti, come le camere da letto ed i bagni: umidifica e purifica l’aria, ed aiuta quindi a non avere la gola ed il naso secchi o infiammati.

Le sue principali caratteristiche tecniche e le sue funzioni sono date da:

  • Dimensioni compatte e peso contenuto (solo 685 grammi).
  • Capacità del serbatoio da 1,3 litri, per un’emissione continua fino a 6 ore.
  • Consumo massimo 22W.
  • Ionizzatore che purifica e rinfresca l’aria.

Realizzato con materiali di alta qualità, l’umidificatore 1byone è un’apparecchio ad ultrasuoni facile da usare.

E’ sicuro, grazie alla sua funzione di auto-spegnimento quando l’acqua del serbatoio scende ad di sotto di un certo livello.

La sua luce al LED a 7 colori (viola, indaco, blu, verde, giallo, arancio, rosso) funziona alternando le cromie, oppure fissando il colore preferito di chi la utilizza, per godere dei benefici della cromoterapia.

Grazie al diffusore di aromi, l’umidificatore 1byone diffonde nell’aria il profumo preferito, per dare il massimo del relax e del comfort.

Si raccomanda di sostituire i filtri dopo 500 ore d’utilizzo, in modo di mantenere inalterata la sua salutare funzione.

Contenuti corrispondenti

Lascia un commento