Ripetitori Wifi: come funzionano, domande frequenti

Un ripetitore WiFi, detto anche estensore, è un dispositivo che si usa per estendere l’area di coperture della rete WiFi. Riceve il segnale WiFi originale e lo amplifica per poi ritrasmettere il segnale potenziato. Con un ripetitore WiFi si può raddoppiare l’area di copertura della reta WiFi, raggiungendo gli angoli più lontani della casa o dell’ufficio, piani differenti, o addirittura si può estendere la copertura fino al giardino.

Ti potrebbe anche interessare: I migliori ripetitori Wifi >>

Differenze tra un potenziatore, un ripetitore o estensore WiFi

Potenziatori, ripetitori o estensori WiFi sono essenzialmente la stessa cosa, ossia dei dispositivi che migliorano la copertura della rete WiFi. Non c’è una differenza definita tra quei dispositivi che i produttori descrivono come “ripetitori” e quei dispositivi che vengono descritti come “estensori”. Ad ogni modo, non tutti gli estensori WiFi funzionano allo stesso modo. Ci sono diversi tipi differenti di dispositivi disponibili. Di seguito spiegheremo quali sono quali sono le loro differenze ed il loro funzionamento, in modo tale da permetterti di scegliere il miglior ripetitore WiFi adatto alle tue esigenze.

Come si può migliorare il segnale Wifi senza un ripetitore

Si possono adottare un paio di soluzioni da provare prima di optare per un estensore WiFi. La cosa più semplice è provare a spostare il router WiFi. Dovrebbe essere nella posizione più centrale possibile. Se questo non aiuta, o se cambiare posizione del router non è possibile, potresti controllare se il tuo router ha bisogno di essere aggiornato. Ad esempio se possiedi un router da molto tempo, potrebbe essere necessario acquistarne uno più aggiornato e più potente. Per un nuovo router, una delle opzioni migliori è l’Archer C9 AC1900 prodotto da TP-LINK, che offre lo standard 802. 11ac, l’ultima generazione di WiFi. L’Archer C9 AC1900 è un router dual band (doppia banda) con un processore dual core ultraveloce, e porte ethernet da quattro gigabit per essere usate per Smart TV o game consolle di gioco. Utilizza la tecnologia Beamforming, la quale permette al router di concentrare il segnale WiFi verso il dispositivo che si sta utilizzando. In questo modo la velocità e le prestazioni della rete aumentano notevolmente.

Quando invece è necessario acquistare un ripetitore Wifi

Se il tuo dispositivo WiFi è nel posto migliore possibile ed il software è aggiornato, ma lacopertura WiFi è ancora insufficiente, allora un estensore WiFi potrebbe essere la soluzione per te.

Un’alternativa al ripetitore Wifi

Una delle alternative più semplici, è una powerline ethernet come quella della Zyxel. Una powerline permette di far viaggiare il segnale internet attraverso la rete elettrica della tua casa o del tuo ufficio. Ha due adattatori,

  • uno che viene inserito nella presa elettrica vicino a dove è situato il router,
  • l’altro laddove è necessario avere il segnale potenziato.
  • Il primo adattatore viene connesso al router tramite un cavo ethernet ed il secondo ad un dispositivo ethernet (che potrebbe essere una Smart TV o una consolle di gioco).
  • Il secondo adattatore può anche essere connesso ad un router WiFi per una seconda rete WiFi.

I principali vantaggi di questa soluzione sono la velocità e la facilità di installazione. Come già avrai capito, questa soluzione per essere realizzata può necessitare anche di metri e metri di cavi ethernet, e potrebbe  comportare di dover fare dei buchi nel muro ed avere dei cavi in giro per la casa. Inoltre non sarebbe pratico scollegare e spostare i dispositivi in altre zone  della casa.

In secondo luogo, è veloce in termini di larghezza di banda. Un ripetitore (estender) che usa WiFi generalmente soffre di perdite di velocità. Poiché comunica con il router tramite WiFi, c’è una sostanziale perdita di velocità se l’estensore comunica con il tuo dispositivo nella stessa banda usata per comunicare con il router. È però possibile raggirare questo problema, ma la powerline ethernet resta sicuramente la migliore soluzione: utilizzando la rete elettrica, si crea una connessione tra il router WiFi ed il tuo dispositivo che è più veloce della rete WiFi e che può essere montata in pochi minuti. Le powerline ethernet tuttavia non sono adatte per tutti. La distanza tra le prese di corrente può influenzare le prestazioni, così come il tipo di cavi presenti in casa. Se tale soluzione non è adatta a te, ti consigliamo un ripetitore WiFi.

Funzionamento del ripetitore WiFi

Un ripetitore WiFi, all’atto pratico contiene due router senza fili, simili al router senza fili che hai già a casa o in ufficio. Uno di questi router prende il segnale della rete WiFi esistente e lo trasferisce all’altro router, che trasmette il segnale potenziato.

L’installazione del ripetitore

I ripetitori WiFi sono molto facili da installare. Tutto quello che bisogna fare è posizione il ripetitore in un luogo raggiunto dal segnale WiFi esistente, ed attaccarlo alla corrente. Si può poi accedere al ripetitore WiFi tramite computer, ed inserire il nome utente e la password della rete WiFi esistente, in modo da permettere al ripetitore WiFi di connettersi alla rete ed estenderla. Hai una situazione difficile come una piscina in giardino? Nessun problema! Ci sono ripetitori WiFi resistenti alle intemperie come il ripetitore WiFi MECO, che può essere posizionato all’aperto, potenziando il segnale per renderlo disponibile anche nelle aree più difficilmente raggiungibili della tua abitazione e giardino. Questo kit è molto flessibile e può essere spostato facilmente. Per esempio, se sei in un campeggio dove il segnale WiFi è basso, questo ripetitore può essere messo sul tetto del tuo camper.

Ti potrebbe anche interessare: I migliori ripetitori Wifi >>

Domande frequenti (F.a.q)

Sovrapposizione delle reti Wifi

Solo se andrai totalmente al di fuori del campo della prima rete.

  • Un ripetitore WiFi crea una seconda rete.
  • Se la tua prima rete non è disponibile, il tuo dispositivo si connetterà alla seconda. In alcune parti della tua casa il tuo dispositivo sarà in grado di rilevare tutte e due le reti allo stesso tempo.
  • Questo significa che se desideri passare dalla rete originale alla rete potenziata dovrai disconnetterti e poi riconnetterti.

Sicurezza

I ripetitori WiFi offrono lo stesso livello di sicurezza dei router WiFi tradizionali (WEP, WPA, WPA2 ecc.)

Ripetitori dual band e ripetitori dual radio

Tutti i ripetitori WiFi hanno una qualche perdita di velocità, ma alcuni sono molto peggio di altri.

  • I ripetitori WiFi funzionano ricevendo e ritrasmettendo il segnale wireless,
  • ma i ripetitori a singola banda devono ricevere e ritrasmettere ogni pacchetto di dati utilizzando la stessa frequenza radio nello stesso canale.
  • Questo fa sì che i ripetitori a singola banda abbiano una perdita di larghezza di banda del 50%.

Dual Band. I ripetitori dual band risolvono questo problema connettendo il router ad una banda e ritrasmettendo il segnale WiFi nell’altra banda. L’estensore WiFi Netgear Nighthawk AC1900 Dual Band usa la tecnologia FastLane per migliorare le prestazioni utilizzando tutte e due le bande WiFi. In aggiunta, un processore veloce può fare la differenza (il Nighthawk ha un processore da 1GHz Dual core) massimizzando la capacità di trasmissione WiFi.

Dual radio. Un’ultima caratteristica che aiuta a ridurre la perdita di velocità è il dual radio (doppia radio). Se il dispositivo ha il dual radio, può comunicare facilmente con il router principale nel canale più basso, e poi ritrasmetterlo nel canale più alto. Il ripetitore Cisco WAP571E usa due radio WiFi. Una radio riceve il segnale e l’altra ritrasmette il segnale potenziato. Questo intelligente design fa sì che il segnale potenziato utilizzi un canale WiFi differente, cosa che incrementa enormemente le prestazioni rispetto ad in ripetitore a radio singola.