Mesh network

Per quanto riguarda le reti Wi-Fi domestiche, i router mesh sono l’ultima novità tecnologica. Le reti a maglie – quelle che  possono essere realizzate con i router mesh – sono state usate per anni in luoghi estesi, laddove una rete stabileè fondamentale.

Oggi, con le reti mesh anche gli utenti residenziali possono ottimizzare il proprio Wi-Fi domestico. Con una rete domestica classica – non a maglie – se hai una casa grande almeno di 250 metri quadrati,  o una casa con una struttura insolita, con più di due piani o con i muri interni di mattoni, probabilmente avrai delle zone prive Wi-Fi.

Ciò può facilmente essere risolto da una rete mesh. Diversi grandi nomi nel settore delle reti domestiche hanno iniziato verso la fine del 2017, a proporre soluzioni router mesh : Netgear, Linksys e Google, TP-Link e D-Link. Ma non solo questi, ora anche nuovi attori si stanno facendo spazio in questa nicchia di mercato.

Ti potrebbe anche interessare: I migliori Mesh Network >>

Come funziona una mesh Wi-fi

Il router. Al centro di una rete Wi-Fi tradizionale si trova il router, l’apparecchiatura centrale che trasmette il segnale wireless ed a cui si connettono i dispositivi. Come suggerisce il nome, un router indirizza il traffico Internet tra un modem connesso e gli elementi abilitati Wi-Fi, come il computer o il tablet. La maggior parte delle persone si dimentica completamente dei router, fino a quando il segnale Wi-Fi non cala. Il problema principale dei router tradizionali, è che la portata dei segnali che inviano è limitata. I grandi edifici, che richiedono l’accesso ad Internet su più piani, spesso dispongono di aree con un servizio limitato o inesistente a volte chiamate zone morte, e la rete principale utilizza un router a punto singolo standard. I router mesh. I router mesh possono invece aiutare a coprire le zone morte. Piuttosto che trasmettere segnali Wi-Fi da un singolo punto, i sistemi router mesh hanno più punti di accesso. Un punto si collega al modem che funge da router, mentre uno o più punti di accesso, spesso chiamati satelliti, acquisiscono il segnale del router e lo trasmettono.

I vantaggi dei router mesh

Oltre a creare un segnale Wi-Fi forte ed affidabile, i sistemi mesh-router offrono altri importanti vantaggi. Ve ne illustriamo alcuni.

gestione della rete semplice

  • Una delle caratteristiche principali che contraddistingue i sistemi mesh-router dai router tradizionali, è il facile accesso che forniscono alla rete.
  • Molti sistemi mesh-router sono totalmente automatizzati consentendo una facile gestione attraverso un’app mobile, anche quando non sei in casa.
  • Molte app per router mesh consentono agli utenti di, eseguire rapidamente la scansione della loro velocità, scollegare l’accesso Wi-Fi a determinate reti, creare reti guest, testare la qualità tra i vari punti di connessione e persino connettersi a dispositivi smart home.
  • Alcuni router tradizionali di fascia alta hanno caratteristiche simili, ma di solito per attivarli devi essere connesso alla rete locale da un’interfaccia web desktop.

connessioni semplificate

  • Con i router tradizionali, i dispositivi noti come range extenders vengono spesso utilizzati per ripetere il segnale in modo da poter accedere al Wi-Fi da lunghe distanze.
  • Tuttavia, molti estensori richiedono la creazione di una rete separata, con un nome separato per il range extender.
  • Questo significa che potresti dover cambiare le connessioni Wi-Fi, a volte manualmente, mentre ti muovi per casa.
  • Un sistema mesh-router, d’altra parte, non richiede una simile connessione, anche se ci si sposta da una stanza all’altra.
  • Inoltre, non avrai ritardi nella connessione, poiché i punti di accesso trasmettono tutti lo stesso segnale, piuttosto che dover instradare le richieste attraverso più reti.
  • Stretta sorveglianza: insieme ad una gestione semplice, alcuni kit router-mesh residenziali hanno un buon supporto di sicurezza.
  • Grazie alla già citata gestione della rete, non è difficile mantenere sicuri i dispositivi del router: molti controllano e installano automaticamente gli aggiornamenti del firmware. (Fino a poco tempo fa, la maggior parte dei router doveva essere aggiornata manualmente dal proprietario).

Gli svantaggi dei router mesh

I sistemi mesh-router, come la maggior parte dei dispositivi di rete, non sono privi di inconvenienti. Ecco alcuni dei principali.

costi elevati

  • Un buon kit router-mesh costa 3 volte più di un router e 10-15 volte più di un dispositivo di range extenders.
  • Questa è una grande differenza di prezzo, anche per l’impostazione di base del router mesh.

risorse in eccesso, sprecate

  • In piccole case ed in piccoli edifici, i router mesh costituiscono generalmente una soluzione maggiore rispetto al necessario.
  • Se non si affrontano regolarmente problemi di connessione Wi-Fi o se non si hanno richieste estese su Internet, i router mesh potrebbero essere eccessivi.
  • Alcune zone morte Wi-Fi possono essere facilmente risolte utilizzando un range extender, ponendo il router esistente in una posizione centrale o eseguendo l’aggiornamento verso un router tradizionale migliore con una portata maggiore.

maggiori attrezzature

  • Sebbene la maggior parte dei punti di accesso al sistema mesh-router siano piccoli e discreti, potrebbero essere necessari molti di loro per sfruttare appieno le loro capacità.
  • Ciò significa dover trovare posti per più dispositivi in ​​tutta la casa, il che potrebbe essere problematico per gli utenti che preferiscono tenere i dispositivi di rete limitatamente ad una o due posizioni poco appariscenti.

Hai bisogno di un sistema mesh-router?

Molti router tradizionali non sono in grado di coprire appieno case di grandi dimensioni con più piani e con muri che bloccano i segnali wireless. Inoltre, se sei interessato alle funzionalità di smart-home, la semplice gestione remota che i router mesh offrono attraverso le loro app mobili, costituisce un’enorme vantaggio. D’altra parte, se vivi in ​​una piccola casa o in un appartamento e gestisci solo una connessione Wi-Fi saltuaria, puoi probabilmente passare ai router mesh. Anche se un semplice range extender, o anche un router a lungo raggio, avrebbe funzionato altrettanto bene per colmare le zone morte. Non devi avere a che fare con velocità internet lente o zone morte. Se sei stanco del tuo attuale router, è il momento giusto per passare, o ad un nuovo router tradizionale ma con migliori funzionalità, o ad un sistema router-mesh, o ad un range extender: comunque al prodotto più adatto alle tue esigenze o al tuo budget, Esistono molti prodotti di rete wireless che possono aiutare a potenziare il segnale Wi-Fi di casa, quindi analizza il tuo Wi-Fi per determinare quale sia la soluzione migliore per la tua abitazione.

Ti potrebbe anche interessare: I migliori Mesh Network >>