Miglior modem router

Dopo aver analizzato decine di modem di diverse marche, riteniamo che il AVM FRITZ! Box 7490  sia il migliore modem router. È un dispositivo economico ed è anche compatto. Garantisce un buona velocità.

#1 AVM FRITZ! Box 7490

Caratteristiche tecniche

Un modem router potente, affidabile e dotato di un’infinità di parametri ed opzioni che possono essere impostati dall’utilizzatore.

E’ in grado di funzionare come router con chiavetta USB 4G/3G, via porta Ethernet 1 o fibra ottica (FTTH).

Utilizza la tecnologia Wireless dual AC + N per l’uso in simultanea delle bande di frequenza da 2,4 GHz e 5 GHz (450 + 1300 Mbit/s)

L’applicazione FRITZ!App Fon, in dotazione con l’apparecchio, consente di utilizzare lo smartphone (iOS e Android) come telefono cordless.

Grazie al il Dynamic DNS è possibile raggiungere da Internet tramite un nome di dominio fisso il FRITZ!Box e le applicazioni e i servizi per i quali sono state configurate le abilitazioni porte nel FRITZ!Box. In tal modo è possibile accedere molto facilmente a un sistema NAS o a un computer con, ad esempio, il desktop remoto di Microsoft (anche l’indirizzo IP pubblico del FRITZ!Box cambia regolarmente).

E’ dotato di manuale multilingua (italiano incluso)

In vendita su Amazon.it

#2 Netgear D6400

Il router utilizza una tecnologia denominata Beamforming+, che garantisce una connessione Wireless più potente ed estesa del classico modem fornito in dotazione con le varie compagnie telefoniche.

È commercializzato ad un prezzo vantaggioso e fornisce delle prestazioni discrete per la sua categoria: nel complesso è un buon modem da utilizzare per la casa o per l’ufficio.

Caratteristiche tecniche:

  • Marca: Netgear
  • Serie: AC1600
  • Modello: D6400 – 100PES
  • Colore: Nero
  • Peso: 442 g
  • Dimensioni: 19,1 x 19,8 x 6,5 cm
  • Numero processori: 1
  • Dimensione Ram: 128 MB
  • Tipo WiFi: 802.11.a, 802.11.n, 802.11.g, 802.11.b
  • Connessione: DSL2+ o Fibra Ottica
  • Velocità: AC750
  • Band: Dual Band
  • Porte: 4 Porte Gigabit Ethernet 10/100/1000, 1 Porta WAN
  • Antenne esterne: Si
  • Pota eSATA: No
  • VPN: No
  • DynDNS: Si
  • Genie: Si

In vendita su Amazon.it

#3 Netgear DN2200 v4

#4 TP-Link TD-W8960N

# 5 TP-LINK Archer D5 v2

# 6 TP-LINK Archer D7

# 7 TP-LINK Archer vr2800V

# 8 Asus DSL-AC88U Modem Router Wi-Fi Dual-Band AC3100G.fast/Vplus,35 b/VDSL/ADSL2+

Domande frequenti

Cos’è un modem-router?

Un modem è un dispositivo che traduce il segnale dal proprio ISP (Internet Service Provider) in qualcosa che i dispositivi possono utilizzare.

Un router quindi prende quel segnale e lo rende wireless. Un modem e un router combinati posizionano semplicemente i due dispositivi in ​​un’unica unità per comodità.

I modem influenzano la velocità di connessione a internet?

Sì e no. Un modem non può rendere Internet più veloce di quanto supporti il ​​tuo contratto con il gestore internet (Telecom, Fastweb, Vodafone). Tuttavia, se il modem ha una velocità massima inferiore a quella che offre il gestore, sarà proprio il modem a limitare la velocità della connessione.

Ad esempio, supponiamo di avere un contratto a 250 Mbps. Se il modem supporta velocità fino a 350 Mbps, la velocità massima a cui potrai navigare è di 250 Mbps, e non di più. Ma se il tuo modem supporta solo 150 Mbps, la tua connessione internet viaggierà solo a 150 Mbps.

Che cos’è il Wi-Fi dual-band?

Il Wi-Fi dual-band è una funzione in cui i router wireless trasmettono il segnale su due diverse frequenze radio contemporaneamente (in genere: 2.4 Ghz e 5 Ghz). I router tradizionali a banda singola utilizzano solo la frequenza di 2,4 Ghz. Il Wi-Fi dual-band consente velocità più elevate distribuendo il traffico su due frequenze invece di una.

Cos’è il beamforming?

Beamforming è una tecnologia che focalizza un segnale wireless in una singola direzione specifica. I vantaggi del beamforming sono velocità più elevate e una maggiore portata wireless.

Cosa sono Mbps?

Mbps sta per megabit al secondo. È l’unità utilizzata per misurare la velocità di Internet, che è essenzialmente la quantità di dati che passa attraverso la connessione in un secondo. Per alcuni contesti, otto megabit sono pari a un Mega byte (MB), l’unità per le dimensioni dei file. Quindi, per scaricare un file da 10 MB in un secondo, è necessaria una connessione a 80 Mbps.