Come scegliere un termostato wifi

Un termostato wifi, che cos’é ? Negli ultimi anni abbiamo visto i termostati  evolversi in diverse direzioni ed assumendo forme e funzioni diverse. Oggi non è solo e semplicemente quella rotella in plastica azionata a mano che era presente fino a inizio  di questo millennio nelle case di tutti gli italiani

Tra le nuove funzioni o applicazioni che hanno rivoluzionato il “tradizionale” termostato c’è anche la funzione wifi. Grazie a questa recente innovazione il termostato di oggi può fare molto più di quanto che era in grado fino ad ora, soprattutto in termini di risparmio energetico e di comfort per la famiglia. Sì è vero, un termostato wifi costa di più rispetto ad un termostato o un cronotermostato tradizionale, e molto dipende anche dalle funzioni di cui è dotato, ma quello che è certo è che, solo con una piccola spesa iniziale aggiuntiva, potrai  avere un risparmio a lungo termine, grazie all’energia che questa applicazione ti permetterà di risparmiare.

Il termostato wifi è uno strumento  che ti permette di gestire  la temperatura di tutta la casa in maniera molto comoda, dal momento in cui ti alzi la mattina e fino a quando non andrai a letto la sera. Con alcuni modelli di termostati, oggi è anche possibile avere sul tablet e smartphone, un feedback immediato per quanto attiene al consumo di energia nonché alle temperature nella casa. Sul mercato, nei negozi e nei siti specializzati online, è possibile trovare tanti modelli diversi, dai più semplici ai più avanzati, con un’ampia varietà di prezzi e di opzioni, a seconda delle proprie esigenze.

In un primo momento, queste varietà possono disorientarti quasi fossero un’ostacolo insormontabile. Nella realtà basta che tu parta facendo un’elenco delle tue preferenze ed esigenze personali al riguardo, e che tu scelga il modello che più si avvicina a quelle che stai cercando..

Come scegliere un termostato wifi

Se hai già cominciato la tua ricerca in questo settore avrai notato che, come appena detto, ci sono davvero tanti modelli tra i quali scegliere. Non c’è bisogno di orientarsi all’unità più costosa per andare a «colpo sicuro»,  perché questa potrebbe anche  avere tante funzionalità che a te non servono o non sono utili per la tua casa, senza considerare poi il fatto che un termostato wifi top di gamma può essere anche molto costoso. Proprio per questo è importante che tu inizi stabilendo quali sono le caratteristiche più utili per te e che budget hai a tua disposizione per l’acquisto.

Prima che tu faccia dei voli pindarici c’è una piccola cosa alla quale dovresti pensare come primo elemento, quello  determinante: se non hai un telefono cellulare  in grado di supporta il wifi, l’acquisto di un termostato wifi è del tutto inutile, perché non  sarai in grado di l’applicazione principale che permette di controllare il termostato.

Termostato wifi vs termostato classico

Certo è molto meno costoso comprare un termostato, con un classico display dotato di tasti che puoi operare a mano, ma questo termostato spesso si rivela molto difficile da programmare ed utilizzare:  la sua combinazione di caratteristiche, generalmente scoraggia gli utilizzatori, col risultato che di tutte le funzioni di cui il termostato è dotato, poi, in realtà, ne vengono usate pochissime. Un termostato wifi al contrario è estremamente facile da controllare e programmare.

Termostato wifi – prezzi ed offerte

Per farti un’idea dei prezzi e delle offerte presenti sul mercato ti consiglio di vedere le offerte su Amazon.it.

In conclusione

Avere un termostato WiFi significa poter mantenere  e controllare la temperatura in casa da un dispositivo mobile. Si tratta di un dispositivo piccolo, semplice e user friendly  (facile da usare) che ti aiuterà quotidianamente a risparmiare sul riscaldamento e ad aumentare il comfort per la tua famiglia.