Deumidificatore portatile

Un deumidificatore è un elettrodomestico che ha la funzione di a ridurre l’umidità in eccesso nell’aria, rendendo così un locale o una stanza meno umida. Il deumidificatore viene utilizzato sia per ragioni igieniche – in quanto un’umidità troppo elevata porta alla formazione di muffa, propagazione di acari, ecc – che per ragioni pratiche – la troppa umidità nei vestiti, nei mobili e negli altri elettrodomestici non ha effetti né positivi né piacevoli. In un ambiente domestico l’umidità dell’aria dovrebbe oscillare tra il 30% al 50%. Questo significa anche che troppa poca umidità fa male, soprattutto alle persone, e per questo nei periodi più secchi (come l’inverno) in molte abitazioni si accendono gli umidificatori.

Munirsi di un deumidificatore dunque può rivelarsi molto utile grazie a una serie di vantaggi che fornisce. I più evidenti tra questi sicuramente è che un locale o una casa dove il livello di umidità è ridotto significa diminuire sensibilmente anche la presenza di allergeni, come muffe, acari della polvere, o muffe. Ma non finisce qui la lista dei vantaggi vanta anche un miglioramento della qualità dell’aria, una migliore conservazione per cibi, mobili e vestiti. Questo non è per niente un beneficio da sottovalutare, lo sapevi che quando l’umidità è superiore al 50% è più facile che si formino le termiti? Non è solo una questione estetica o di liberarsi dello sgradevole odore di muffa che si crea in casa, ma del prevenire danni che si possono creare agli arredi e alla casa stessa. Per concludere, c’è un altro motivo importante per scegliere di acquistare un deumidificatore: risparmiare soldi sulla bolletta elettrica ogni mese nei periodi più caldi rendendo l’ambiente più fresco in maniera sana.

Anche se tutti i deumidificatori lavorano nello stesso modo, non sono tutti uguali. Ogni modello è stato pensato per rispondere o almeno avvicinarsi alle tante esigenze di ogni singolo utente e sono quindi dotati di tante funzioni o extra diversi. Se sei alla ricerca dei deumidificatori portatili ideali per te o per la tua famiglia dovresti cominciare con il porti una serie di domande che ti aiuteranno a capire quali siano le esigenze specifiche delle quali non puoi fare a meno. Con questo articolo spero di fornirti qualche spunto interessante.

Dove intendi usare il deumidificatore?

DEUMIDIFICATOREOvvero qual è il tuo obiettivo primario per l’acquisto di un deumidificatore. Ad esempio, vuoi mantenere al sicuro i tuoi mobili e i tuoi tappeti? O preferisci rendere l’ambiente più fresco senza dover aumentare l’uso del condizionatore? In genere il primo errore del principiante è posizionare il deumidificatore in un ambiente centrale della casa, come il salotto. Ma questa potrebbe non essere l’idea migliore. Pensa ad esempio se ti serve per migliorare la respirazione, in quel caso è preferibile posizionarlo in camera da letto. O se invece preferisci usarlo per non far sorgere muffe in cantina. Non ci sono restrizioni su dove posizionare questo strumento. La bellezza di scegliere un deumidificatore portatile sta proprio in questa sua caratteristica. Potete portarlo in ufficio o ovunque abbiate bisogno di ridurre l’umidità nell’aria per garantire un aumento del comfort.

Deumidificatori portatili – prezzi e offerte

Per farti un’idea dei prezzi e delle offerte online ti invito a dare un’occhiata ai seguenti prodotti su Amazon:

Quanto è grande lo spazio in cui deve operare il deumidificatore?

E’ necessario considerare quanto è piccolo o grande lo spazio destinato alla manutenzione. La metratura infatti determina la quantità di capacità di energia e di acqua che sarà richiesta. Dopo aver scelto la sede di predilezione dove volete far operare il deumidificatore per scegliere la giusta misura è necessario pensare anche a quanto è vasta l’aria interessata così da ottimizzarne l’efficienza. Ragionate bene su questo punto perchè nel caso compriate un’unità troppo piccola o troppo grande potrebbe non rivelarsi molto utile o farvi spendere più del dovuto.Insieme a questo fattore domandatevi anche quali sono gli attuali livelli di umidità nello spazio interessato.

Come scaricare l’acqua raccolta?

deumidificatore

Mentre sono in funzione, i deumidificatori raccolgono l’acqua in eccesso presente nell’ara e hanno dunque bisogno di un buon sistema di drenaggio. Nel caso di deumidificatori portatili molto piccoli è possibile risolvere questa questione a mano svuotando una vaschetta. Ma attenzione se il livello di umidità presente nell’aria è molto alto dovrete procedere con questa operazione anche molte volte al giorno. Nel caso invece di un deumidificatore più grande, è bene pensare a un macchinario con un grande serbatoio di condensa o meglio ancora con un sistema di scarico automatico. Nel caso in cui si riveli necessario trasportare il deumidificatore è possibile optare per un modello con le ruote, così da semplificare il lavoro.

In conclusione

deumidificatore

I deumidificatori portatili sono strumenti dotati di molte qualità le cui caratteristiche li rendono un dispositivo molto popolare al giorno d’oggi. Non sono solo una buona soluzione naturale per chi soffre di allergia, ma sono anche un’opzione abbastanza economica per far vivere più a lungo i mobili, i tappeti, gli arredi in generale, la carta da parati e anche i vestiti. Senza dimenticare che rendere l’aria di casa più respirabile aiuta a mantenere più in salute e a risparmiare sulle bollette.